Una passeggiata adatta a tutta la famiglia.

Una passeggiata adatta a tutta la famiglia. ph Beppe Bruttomesso

Dopo l’incredibile successo della prima edizione (2.200 iscritti), della seconda (2.900 iscritti) e della terza (oltre 3.500 iscritti), la quarta edizione si è risvegliata con nebbia e pioggia ma ha comunque registrato circa 1.500 iscritti, recuperando nella quinta edizione con ben 2.700 partecipanti.

Anche nel 2019 torna quindi a grande grandissima richiesta la CAMINADA DEI CAPITEI, passeggiata non competitiva, naturalistica e culturale che si articola in tre percorsi rispettivamente di 7 – 12 – 19 km: una possibilità di scelta che rende la manifestazione ideale per tutti, dalle mamme con passeggino ai camminatori esperti e allenati.

Lungo ciascun percorso saranno presenti fornitissimi ristori a base di formaggi, frutta e prodotti locali.

 

Clicca qui per i dettagli e tutte le novità della 6^ edizione.

 

 

Locandina della 6^ CAMINADA dei CAPITEI a Nogarole Vicentino.

 

La 6^ “Caminada dei Capitei sarà una nuova, splendida occasione per conoscere e apprezzare le meraviglie del territorio di Nogarole, interamente di origine vulcanica, alla scoperta della devozione popolare ancora viva nelle antiche contrade del paese.

Infatti ai crocevia, sulle cime dei rilievi principali e quasi in ogni contrada troviamo numerosi SACELLI VOTIVI e CAPITELLI, alcuni molto antichi e altri risalenti ai primi del Novecento. Sono il frutto di una fede autentica, genuina, una tradizione religiosa di impronta popolare che risale ai tempi dei Cimbri.

ORATORIO MADONNA DEL FALDO - Copia

Oratorio dedicato alla Madonna sul Monte Faldo. ph Enrico Corato

CAPITELLO S. ANTONIO (contrà Mastrotti, Alvese) - Copia

Capitello dedicato a S. Antonio presso contrà Mastrotti (Alvese). ph Enrico Corato

CAPITELLO MADONNA E SS. ROCCO E SEBASTIANO (contrà Tonini, centro) - Copia

Capitello dedicato alla Madonna e ai Ss. Rocco e Sebastiano presso contrà Tonini. ph Enrico Corato

ORATORIO MADONNA DEL PERPETUO SOCCORSO (contrà Dall'Ava, verso Alvese) - Copia

Oratorio dedicato alla Madonna del Perpetuo Soccorso presso contrà Dall’Ava. ph Enrico Corato

Giunti in queste zone per disboscare le fitte foreste e riportare la terra a coltura, i Cimbri erano popolazioni di origine bavarese che tra il XII e il XIV sec. popolarono l’alto vicentino, le alte valli dell’Agno e del Chiampo e infine la Lessinia veronese. Gli attuali abitanti della zona, loro discendenti, custodiscono come eredità un immenso patrimonio di cultura e tradizioni dei Cimbri, tra cui la suddivisione dell’abitato in contrade, alcune usanze, espressioni del linguaggio, i cognomi delle famiglie storiche e la toponomastica.

La PARTENZA della CAMINADA sarà dal centro di Nogarole, presso gli stands della Festa, per poi risalire verso la frazione di Alvese e giungere sulla cima del Monte Faldo (800 m/slm).

IMG_7316 - Copia

Alcune immagini dell’edizione 2014. ph Gianmarco Zecchin

Alcune immagini dell’edizione 2014. ph Gianmarco Zecchin

Costeggiando il crinale del Faldo si gode di una vista panoramica eccezionale sulle valli del Chiampo e dell’Agno, inoltre si possono ammirare in tutto il loro splendore la Catena delle Tre Croci e il massiccio del Pasubio, che appartengono al gruppo delle Piccole Dolomiti.
Nei giorni di cielo sereno, da lassù è addirittura possibile scorgere le cupole sulla laguna di Venezia.

slide_dovesiamo

Panorama estivo sulla catena delle Tre Croci (Piccole Dolomiti). ph Enrico Corato

 

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment